Il basket, il calcio, la pallavolo…
Come speranza, che unisce mondi apparentemente distanti. Impegnarsi per qualcosa, per aiutare i ragazzi a sperare nel proprio futuro, a sentirsi protagonisti del proprio avvenire. A sperare in un domani migliore.



tutte le Categorie


Ignora collegamenti di navigazionehome > Sports Around The World al convegno di Mais Onlus

Sports Around The World al convegno di Mais Onlus

23/04/2013
Commenti 1
“Grazie a Mais Onlus”.
Così vogliamo aprire questo articolo per raccontare la partecipazione del nostro vice presidente all’annuale convegno organizzato dal Mais il 20 e 21 aprile dal titolo “SOLIDARIETÀ AI TEMPI DELLA CRISI”.
Il Mais onlus (Movimento per l’Autosviluppo Internazionale nella Solidarietà) è un’associazione di volontariato laica senza fini di lucro che attraverso il sostegno a distanza, si propone di attivare nel mondo risorse umane ed economiche e cercare il consenso della società civile affinché bambini, adolescenti e ragazzi universitari possano essere sostenuti nel realizzare il diritto all’istruzione e soddisfare i bisogni di base. Attualmente è presente in 9 Paesi (Brasile, Argentina, Sudafrica, Swaziland, Madagascar, India, Romania, Croazia, Burkina Faso) in cui ha in corso 21 progetti e microprogetti e sostiene a distanza oltre 1.200 bambini.
La collaborazione tra il Mais e Sports Around The World è nata proprio perché c’è un unico spirito solidale che lega le due associazioni e di questa unione ne stanno giovando i ragazzi dello Swaziland. Da tre anni alcuni allenatori si recano nel villaggio di Mahamba, (Giovanni Albanesi, Stefano Bizzozi e Ilaria Gaudenzi i nostri pionieri), e dopo aver inaugurato il campo dedicato a Mario Delle Cave, si dedicano alla formazione di nuovi allenatori locali e dell’attività nelle scuole.
Di tutto questo progetto e di molto altro ha parlato Giovanni Albanesi durante la conferenza annuale, condividendo con la platea la bella esperienza della Swaziland e raccontando degli altri progetti che Sports Around the World sta portando avanti in Camerun.
Ringraziamo ancora il Mais per averci chiamato a questa collaborazione, sempre più convinti che lavorare insieme non può che essere una risorsa in più per i ragazzi.




 




Commenti
pietro carta
Cari Amici
A nome dell'Associazione Mais onlus ringrazio Giovanni Albanesi che, con il suo intervento, ha ribadito l'importanza e la necessità del lavorare insieme e ringrazio anche i suoi collaboratori, che ormai sono di casa nella nostra struttura nello Swaziland, con la speranza di continuare questa splendida collaborazione!
Pietro Carta, V.Presidente Mais onlus
16/05/2013 - 07:40
http://




Lascia un commento  
   
 

Diventa associato di Sports Around The World

Diventa associato di Sports Around The World





Progetti dai confini non limitati...
I nostri progetti non consistono solo nel portare il materiale, ma anche nell'insegnare lo sport ai ragazzi e ragazze ed a dei potenziali allenatori locali, che poi vengono stipendiati dalla nostra Associazione ...

NON SOLO BASKET
Lunedì 7 maggio 2012 Palestra comunale via Luca, 44 – Padova Ore 18.15 NON SOLO BASKET Quando lo sport può portare lontano ...

"Un sogno tra le altre" progetto per il Camerun
L’idea del progetto nasce in seguito ad una attenta analisi della struttura sociale camerunense. Lo stato infatti non garantisce a tutti l’accesso alla scuola, sia per carenze di scuole che per carenza economica della popolazione per potervi accedere. ...